Chiese e luoghi di culto abruzzesi - Chiesa di S. Rocco a Castellii

Castelli

Chiesa di S. Rocco a Castelli

 
 

Quasi all’ingresso di Castelli (Teramo), borgo arroccato a m.498 s.l.m. su singolari e caratteristiche strutture murarie di sostegno e fortificazione, si trova la Chiesa di S.Rocco, appartenente alla Parrocchia SS. Salvatore e S.Maria. Le sue mura esterne in laterizio sono state restaurate negli anni Settanta del secolo scorso, ma conserva un bel portale rinascimentale a strombatura con pilastrini nella cui lunetta è una statua di S.Rocco. La facciata è a coronamento orizzontale ed ha due finestre strette e molto alte con arco a tutto sesto. Al di sopra del portale un grande mosaico composto da 68 mattonelle di maiolica raffigura la Madonna. Dal fianco sinistro si erge un campanile a vela che sostiene due campane; sullo stesso lato sono rimessi in opera due fregi in pietra, uno con nodo di Salomone e l’altro con lepri fuggenti, di origine medievale, probabilmente provenienti dall’antica Abbazia di S.Salvatore che si trovava fuori del centro abitato. L’interno è ad aula unica con una piccola cappella che si apre sulla parete sinistra, in prossimità della sacrestia.

Per arrivarci da Teramo, da cui dista circa Km. 40 (vedi mappa): si percorre la superstrada in direzione dell’Aquila e si esce a Basciano; si prosegue per Isola del Gran Sasso, in prossimità della quale si devia a sinistra seguendo le facili indicazioni stradali.

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te)

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te): "Nodo di Salomone"

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te)

 

 

Foto e testi di Francesco Mosca

(2012)

 

 

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te)

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te)

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te)

Chiesa di S.Rocco a Castelli (Te): "Lepri fuggenti"

Castelli (Te) ed alle sue spalle il Monte Camicia

 

 

Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente copiate,
utilizzate e distribuite, purchè non a fini di lucro e purchè,
  in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.

 

 

www.paesiteramani.it - Per dare o ricevere informazioni sull'argomento inviare una e-mail a: info@paesiteramani.it