HOME

Cappella Casa

Maria Immacolata

Cappella Ist. Castorani

Cappella Cerulli

Cappella

De Bartolomei

Cappella Gasbarrini

Chiesa della Misericordia

Istituto Gualandi

Natività

di Maria Vergine

Piccola Opera Charitas

San Domenico

San Flaviano

San Gabriele

San Giuseppe

San Pietro Apostolo

San Rocco

Sant'Anna

Sant'Antonio

Santa Lucia

Santa Maria a Mare

Santa Maria dell'Arco

Santo Volto

Santuario Madonna

dello Splendore

SS.ma Trinità

 

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani

Ubicazione : Giulianova - Via G. Acquaviva

Anno di costruzione : 1530

La Chiesa di San Rocco si trova a Giulianova Paese, incastonata nel complesso edilizio dell’odierno Istituto Castorani, un tempo Istituto San Rocco, in Via Acquaviva, a ridosso di quelle che furono le mura del lato nord della città di Giulio Antonio Acquaviva. Propriamente intitolata all’Immacolata e a San Rocco,  fu costruita nel 1530, come diverse altre chiese nella provincia, alla fine di una terribile pestilenza, innalzata per ringraziare ed ingraziarsi il Santo che, secondo il martirologio romano, si dedicò in vita espressamente alla cura degli appestati. Nacque insieme all’omonimo Ospizio, poi Ospedale, con il quale rimase indissolubilmente legata fino all’inizio del 1900, quando l’Ospedale si trasferì in un’ala del vecchio Convento dei Frati Cappuccini in fondo al Viale dello Splendore. Dal 1869 la Chiesa è invece legata alle Figlie della Carità, suore dell’Ordine di San Vincenzo de’ Paoli; queste furono operative a Giulianova dal 23 aprile 1871 ed in un’ala della struttura opportunamente ampliata insediarono un asilo infantile e successivamente un Convitto-orfanotrofio femminile per le classi elementari. Il complesso ai primi del 1900, per via di un cospicuo lascito effettuato dal giuliese Flaviano Castorani, prese il nome di “Orfanotrofio Castorani” e nel 1930 venne elevato ad Ente Morale. Nelle opere di ampliamento fu inserita la ristrutturazione dell’attigua Chiesa, a quell’epoca quasi in abbandono.

Oggi la piccola Chiesa, cui si accede da una modesta porta dall’interno dell’Istituto Castorani, si presenta ad aula unica che si conclude con un’abside in cui trova posto la zona presbiteriale. Questa, sopraelevata di un gradino rispetto al resto, accoglie un bell’altare in marmo al di sopra del quale campeggia una statua della Madonna Immacolata, mentre sulla parete destra, in corrispondenza dell’altare, trova posto in una nicchia la statua di San Rocco; sulla parete sinistra una nicchia ospita la statua di San Vincenzo De' Paoli. Alle pareti vari dipinti raffigurano il Sacro Cuore, San Giuseppe e vari momenti di devozione. La volta a cupola che sovrasta l’abside è completamente affrescata e vi vengono raffigurati simboli cristiani inneggianti alla preghiera ed alla pace. Alle pareti le classiche “Stazioni” della Via Crucis ed una raccolta di immaginette-ricordo della Prima Comunione di chi nel passato ha celebrato questo Sacramento nella Chiesa di San Rocco dal 1899 al 1961. Su un piccolo soppalco sopra la porta d’ingresso, dove c’è posto sufficiente per ospitare un coro, è collocato un harmonium.

 

(info:085.8002940)

   

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani: statua di San Rocco

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani

La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani: cupola affrescata La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani: facciata Sud La Chiesa di San Rocco nell'Istituto Castorani: facciata Nord

www.paesiteramani.it - webmaster: Francesco Mosca - info@paesiteramani.it

Le fotografie ed i testi sono di Francesco Mosca. Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente copiate, utilizzate e distribuite
purchè non a fini di lucro e purchè, in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.