HOME

Cappella Casa

Maria Immacolata

Cappella Ist. Castorani

Cappella Cerulli

Cappella

De Bartolomei

Cappella Gasbarrini

Chiesa della Misericordia

Istituto Gualandi

Natività

di Maria Vergine

Piccola Opera Charitas

San Domenico

San Flaviano

San Gabriele

San Giuseppe

San Pietro Apostolo

San Rocco

Sant'Anna

Sant'Antonio

Santa Lucia

Santa Maria a Mare

Santa Maria dell'Arco

Santo Volto

Santuario Madonna

dello Splendore

SS.ma Trinità

 

La Chiesa del Santo Volto di Gesù a Giulianova Paese

Ubicazione : Giulianova - Via Gramsci

Anno di costruzione : 1959

 

La Chiesa del Santo Volto, annessa all’omonimo monastero dei monaci Benedettini Silvestrini, oggi non si trova in un luogo di transito, ma è quasi nascosta e passa inosservata a chi non ne conosca l’esistenza: vi si accede da un vialetto dalla Via Gramsci (siamo a Giulianova Paese) e la sua ampia, imponente e rassicurante facciata si scopre a poco a poco. Il motivo di tanta riservatezza è che essa, eretta per essere asservita al monastero, anche se poi fu aperta al pubblico ricoprendo successivamente un ruolo molto importante nella vita spirituale dei fedeli di quel quartiere, quando fu costruita aveva intorno quasi esclusivamente terreni agricoli e l’organizzazione del territorio era completamente diversa da oggi.

Il monastero, nato nel 1953 su una preesistente villa donata dalla famiglia Mancini di Teramo, fu dedicato al Santo Volto per la particolare devozione  del suo fondatore, Padre Ildebrando Gregori (1894-1985), come si legge sul sito dell’Ordine monastico (visita il sito); sotto il priorato di D. Leandro Pecchia sul suo lato sinistro fu aggiunta successivamente la chiesa, che fu terminata nel 1959. Il 4 aprile di quell’anno il Vescovo di Teramo Mons. Stanislao Battistelli benedisse la nuova Chiesa e consacrò i suoi tre altari: quello maggiore al Volto SS.mo di Gesù, quello di sinistra alla Madonna e quello di destra a S. Silvestro Abate.

La Chiesa si presenta con una bella facciata a capanna in mattone rosso arricchita da due altissime colonne utilizzate come austeri elementi decorativi che danno ancora più slancio all’intera struttura. Essi terminano con capitelli semplici su cui poggia il frontone. Tre finestre con arco a tutto sesto in linea collocate tra il portale ed il frontone contribuiscono a dare luce all’interno. Alla sinistra della facciata c’è la suggestiva e caratteristica torre campanaria, alleggerita da bifore, trifore e quadrifore. L’interno della chiesa sobrio ed elegante, ristrutturato e modificato nel 2003, ha un’unica navata e si conclude con un'abside. Questo, sopraelevato di due gradini, racchiude l’intera zona presbiteriale dove trovano posto l’altare ed un chorus ligneo; il tutto è separato dalla navata da due colonne che sorreggono un arco a tutto sesto dove campeggia la scritta “Vultuum Tuum, Domine, requiram: ne avertas faciem tuam a me” (Cerco sempre il Tuo Volto, Signore: non distogliere da me il tuo sguardo). Originariamente i gradini erano quattro e la delimitazione era costituita da una balaustra in marmo; in corrispondenza delle colonne, su due mensole al di sopra degli archetti trovavano posto la statua di Santa Scolastica e quella di San Benedetto. I due altari laterali consacrati nel 1959 sono stati rimossi, ma in loro corrispondenza permangono la statua dell’Immacolata ed un dipinto raffigurante San Silvestro. Sulla parte sinistra dell’abside svettano dal 1996 le canne di un bellissimo organo. Sulla parete posteriore dell’abside campeggia un’immagine del Volto Santo, resa suggestiva da una sapiente retroilluminazione.

Orario S. Messe:

Festivi: 8,00 - 11,00 - 17,30

Feriali: 7,00 - 17,30 (quest’ultima sospesa luglio e agosto)

 

(info: 085.8001660)

   

Il conmplesso benedettino nel 1960

Chiesa del Santo Volto di Gesù

Chiesa del Santo Volto di Gesù: interno

Chiesa del Santo Volto di Gesù Chiesa del Santo Volto di Gesù
Chiesa del Santo Volto di Gesù: statua di S. Benedetto Chiesa del Santo Volto di Gesù: chorus Chiesa del Santo Volto di Gesù: interno Chiesa del Santo Volto di Gesù: organo a canne

www.paesiteramani.it - webmaster: Francesco Mosca - info@paesiteramani.it

Le fotografie ed i testi sono di Francesco Mosca. Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente copiate, utilizzate e distribuite
purchè non a fini di lucro e purchè, in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.