HOME

Cappella Casa

Maria Immacolata

Cappella Ist. Castorani

Cappella Cerulli

Cappella

De Bartolomei

Cappella Gasbarrini

Chiesa della Misericordia

Istituto Gualandi

Natività

di Maria Vergine

Piccola Opera Charitas

San Domenico

San Flaviano

San Gabriele

San Giuseppe

San Pietro Apostolo

San Rocco

Santa Lucia

Santa Maria a Mare

Santa Maria dell'Arco

Sant'Anna

Sant'Antonio

Santo Volto

Santuario Madonna

dello Splendore

SS.ma Trinità

 

La Chiesa di Santa Maria a Mare nel quartiere Annunziata

Ubicazione : Giulianova - Via Annunziata

Anno di costruzione : 1108

La Chiesa di Santa Maria a Mare, già detta dell’Annunziata, sorge nella zona dell’antico Castrum Novum, poi trasformato in  Castel S. Flaviano, dalla cui popolazione nel 1470 ebbe origine la città di Giulianova. L’attuale edificio, che si trova alla confluenza della S.S.80 con la S.S.16, in corrispondenza dell’ingresso meridionale a Giulianova Lido, risale al XII secolo e fu realizzato sui resti di un edificio di culto preesistente, come lascia intendere il ritrovamento di resti di una struttura absidata al di sotto della navata sinistra; precisamente, alcuni studiosi fanno risalire la costruzione all’anno 1108, altri al 1120. All’inizio del XIV secolo la costruzione fu ampliata e portata a tre navate, tutte concluse da absidi semicircolari; verso la fine dello stesso secolo, forse a seguito di crolli, le tre absidi furono eliminate e le navate divennero due, separate da colonne in laterizio sormontate da capitelli sostenenti arcate a tutto sesto. In occasione di queste importanti opere di restauro la chiesa fu dotata di un bellissimo e caratteristico portale, sul cui frontone, subito sotto l’arco principale, trovano posto, tra l’altro, 18 formelle quadrate di pietra finemente incise attribuite da molti al Maestro Raimondo Di Poggio (o di Podio), che rappresentano figure, allegorie e simboli di non univoca interpretazione. Nella lunetta campeggia una scultura che raffigura la Madonna seduta che guarda affettuosamente Gesù Bambino tra le sue braccia. Sui capitelli al di sopra delle colonne esterne sono accovacciati due leoni.

La chiesa è stata oggetto di numerosi restauri, oltre quelli già citati; in occasione di quello a cavallo del 1850, alla parte orientale dell’edificio fu accorpato un convento tenuto dai Padri Passionisti e qui San Gabriele dell’Addolorata, al secolo Francesco Possenti, come ricorda una targa apposta all’interno della chiesa, trascorse la notte dell’8 luglio 1859, durante il suo viaggio da Torre San Patrizio (Ap) ad Isola del Gran Sasso (Te). Un altro importante restauro avvenne dopo la seconda Guerra Mondiale, per riparare i cospicui danni patiti dalla struttura a causa dei bombardamenti. Eretta la Parrocchia della Beata Maria Vergine Annunziata il 25 marzo 1960, negli anni immediatamente successivi sulla chiesa furono effettuati lavori tesi al consolidamento della struttura, al preservamento dei resti di architettura romanica ancora presenti ed all’eliminazione di quanto non in linea con lo stile della chiesa. Infine, verso la fine del secolo scorso sono iniziati lavori attinenti al rifacimento del tetto in legno lamellare ed al restauro della facciata; detti lavori sono stati ultimati nel 2006. Oggi la chiesa, che conserva per fortuna intatto il portale, si presenta in mattoni a faccia vista, con copertura a capanna da cui svetta un alto campanile a vela, in sostituzione del vecchio campanile romanico di cui si intravedono i resti; in esso trovano posto due campane sovrapposte. L’interno mantiene intatte le suggestioni dell’edificio medievale, anche se, con lo spostamento a latere del presbiterio dopo l’ultimo intervento, il senso delle navate risulta di fatto snaturato.

Orario S. Messe: solo nei giorni festivi, ore 8,00.

(info: 085.8007044)

   

La Chiesa di S. Maria a aMare

Chiesa di Santa Maria a Mare: facciata

Chiesa di Santa Maria a Mare: il campanile

Chiesa di Santa Maria a Mare Chiesa di Santa Maria a Mare: il prezioso portale
Chiesa di S. Maria a Mare: interno Chiesa di S. Maria a Mare: interno Chiesa di Santa Maria a Mare: interno Chiesa di S. Maria a Mare: interno Chiesa di Santa Maria a Mare: riproduzione della cameretta che occupò S. Gabriele durante il suo pernottamento qui nel 1859

www.paesiteramani.it - webmaster: Francesco Mosca - info@paesiteramani.it

Le fotografie ed i testi sono di Francesco Mosca. Le immagini presenti in questo sito possono essere liberamente copiate, utilizzate e distribuite
purchè non a fini di lucro e purchè, in caso di utilizzo, se ne citino l’autore e la fonte.